Zanzara

disinfestazione zanzare, zanzara tigre

La zanzara tigre è lunga dai 2 ai 10 millimetri. È vistosamente tigrata di bianco e nero. I maschi si contraddistinguono dalle femmine in quanto sono più piccoli di circa il 20%; nonostante ciò possiedono una morfologia molto simile. A differenza di altre specie (come quelle indigene dell'Europa), la zanzara tigre è attiva durante il giorno, e non solamente all'alba o al tramonto; è perciò responsabile per le punture degli uomini e degli animali durante il giorno. La zanzara tigre punge rapidamente riuscendo così a fuggire velocemente.

Le zanzare tigre depongono le uova spesso in piccoli contenitori con piccole quantità di acqua: vasi, sottovasi, fognature otturate, grondaie, recipienti di scarto. Le uova resistono alla siccità e possono sopravvivere finché il contenitore dove sono state deposte non si riempia nuovamente di acqua piovana.

Azione antilarvale

Applicazione compresse ad azione antilarvale per il trattamento di aree soggette a ristagni superficiali, fossati, scoli, tombini, caditoie, fognature, vasche, ed altri contenitori ove si possono verificare ristagni d’acqua a seguito di pioggie.

Nelle acque trattate e’ possibile mantenere un’attivita’ insetticida residua per periodi di tempo variabili in funzione della qualita’ delle acque, ma la massima persistenza della sua efficacia arriva a 25-30 giorni

 Azione antilarvale e adulticida

Distribuzione tramite pompe e/o motopompe professionali nebulizzatrici e/o atomizzatori di prodotto in microemulsione acquosa in modo da ridurre al minimo l’impatto ambientale, per una maggiore sicurezza degli operatori e degli utenti delle aree sottoposte a trattamento, data l’assenza dei vapori che si originano dai solventi, inoltre il principio attivo di tali formulazioni consente una maggiore efficacia e una maggiore stabilita’.

Nelle aree trattate e’ possibile mantenere l’azione insetticida per alcune settimane, anche se a condizioni ottimali la sua capacita’ residuale in ambiti interni non supera le sei settimane mentre in esterni non si superano i 25 giorni. Tale trattamento sarà effettuato con cadenze da valutare a seconda delle condizioni atmosferiche e delle aree da trattare tra il mese di maggio e settembre/ottobre.

Blatte

BLATTE, SCARAFAGGI

Cimici

cimice da letto

Le cimici sono insetti di piccole dimensioni, con corpo appiattito in senso dorso-ventrale e dal profilo ovale od oblungo. Il capo è provvisto di occhi ma privo di ocelli , ha antenne  composte da 4 articoli, di cui i due terminali alquanto sottili e allungati. Il rostro anch'esso composto da 4 segmenti. L' addome è molto più sviluppato, in larghezza e lunghezza, delle altre due regioni del corpo. L'elemento morfologico più evidente è l'adattamento al tipo di riproduzione di questi insetti. L'interesse di questa famiglia è prettamente medico-sanitario. La documentazione più cospicua si riferisce infatti ai Cimicidi associati all'uomo e, in particolare, alla cimice dei letti propriamente detta ( C. lectularius ).A differenza di altri Eterotteri ematofagi, i Cimicidi non sono ritenuti vettori di organismi patogeni, perciò il danno prodotto è esclusivamente diretto ed è rappresentato da manifestazioni allergiche  sotto forma di irritazioni cutanee, causate dall'immissione della saliva.

Le procedure per l'eliminazione di questo infestante divergono dal grado di infestazione, pertanto il sopralluogo è fondamentale per stabilire un piano di "attacco".


La nostra azienda inoltre, eroga servizi di disinfestazione da:

Vespe
Calabroni
Zecche
Pulci
Pesciolino d'argento
Formiche
Share by: